Ascensori EN 81-20 e EN 81-50: in vigore le nuove Norme Europee

Ascensori EN 81-20 e EN 81-50: in vigore le nuove Norme Europee

Con l’apertura del nuovo anno cresce l’interesse per due norme del mondo ascensori pubblicate nel 2014 dal Comitato Europeo di Normazione. A partire dal 1 Settembre 2017 entreranno in vigore con l’obiettivo di aumentare sicurezza e comfort di ascensori e montacarichi.
 
Dalla data indicata, tutti i nuovi ascensori verranno collaudati attenendosi ai dati di progettazione aggiornati alle nuove EN 81-20 e EN 81-50.
 
Ma quali sono i principali cambiamenti che coinvolgono queste tipologie di impianti?
 
Il cuore della normativa sono i requisiti di sicurezza migliorati per gli utenti e per il personale addetto alla manutenzione. La EN 81-20 definisce i requisiti tecnici per la costruzione di impianti ascensori. La EN 81-50 si riferisce invece alle regole di progettazione, ai calcoli e alle prove dei componenti per ascensori.
 
In modo particolare le novità riguardano: 

Sicurezza e comfort per gli utenti

  • Maggior illuminazione in cabina sia durante l’operatività che in emergenza; 
  • Distanza ridotta tra i raggi della barriera di fotocellule per evitare le collisioni con oggetti piccoli; 
  • Resistenza e durata delle pareti di cabina e delle porte di piano e di cabina.

Sicurezza per il personale addetto alla manutenzione:
  • Requisiti per i manutentori in operatività in testata ed in fossa; 
  • Illuminazione nel vano di corsa
  • Resistenza ed altezza della balaustra sul tetto di cabina; 
  • Requisiti per gli stop di sicurezza in fossa.